Dal 4 settembre 2015 al 6 gennaio 2016, più di 300 opere dell’artista bielorusso saranno esposte ai Musei Civici di Monza. “Chagall, la grafica del sogno” raccoglie i tre cicli grafici più importanti della vita del pittore, le Anime morte di Gogol’, le Favole di La Fontaine e la Bibbia. Prenota ora il soggiorno all’Hotel de la Ville per il tuo weekend di cultura e arte a Monza.

Un viaggio onirico nelle incisioni di Chagall

Dal 4 settembre 2015, l’artista bielorusso naturalizzato francese approda a Monza, ai Musei Civici, per un vero viaggio nel suo immaginario onirico, tra la ricchezza delle tradizioni letterarie russe e la sacralità dei testi biblici.

Incontro-fra-pellicce-da-Le-anime-morte

In mostra fino al 6 gennaio 2016 all’interno di due spazi espositivi, l’Arengario e la Casa degli Umiliati, “Chagall, la grafica del sogno” presenterà per la prima volta le tre serie grafiche complete più importanti dell’artista russo, ovvero la trilogia composta dalle Anime morte di Gogol’, dalle Favole di La Fontaine e dalla Bibbia. A questa si uniscono due rare edizioni dei Sette peccati capitali e della Maternità.

I tre cicli si compongono di oltre 300 acqueforti che costituiscono un corpus considerato ormai inscindibile: l’artista infatti compie un viaggio circolare, partendo da una riflessione sulla meschinità dell’uomo nelle tavole delle Anime Morte, per poi passare alla natura, alla sua bellezza e alla sua impronta originaria nelle Favole, e tornare nuovamente all’uomo nella Bibbia, questa volta rischiarato dalla realtà di Dio.

Il percorso espositivo

Sarà l’Arengario a essere un “inizio” ideale della mostra “Chagall, la grafica del sogno”. Qui si trova la sezione dedicata alle Favole, un percorso all’interno di un mondo fantastico caratterizzato da una componente mitologica. Qui l’attenzione è rivolta soprattutto ai più piccoli, con un allestimento pensato proprio a misura di bambino, affinché ci sia un approccio più diretto e immediato.

La-Vecchia-e-le-due-Serve-da-Le-favole1

Accanto alle incisioni delle Favole, qui si trovano anche le acqueforti della Bibbia, un testo che coinvolto il pittore non solo dal punto di vista artistico ma anche morale. Le sue incisioni si incentrano soprattutto sulle figure dei Patriarchi e dei Profeti, attorno ai quali gli animali recitano un ruolo importante.

“Chagall, la grafica del sogno” continua nella sezione dei Musei Civici di Monza – Casa degli Umiliati, dove sarà possibile ammirare le grafiche inerenti al ciclo delle Anime morte. Il romanzo di Gogol’ diventa l’occasione per raccontare aspetti della cultura russa da cui lo stesso artista ha preso gradualmente le distanze.

Per tutte le informazioni inerenti alla mostra, gli orari di apertura e il costo del biglietto, potete consultare il sito dedicato.

Prenota il tuo hotel a Monza

Per il tuo weekend a Monza in concomitanza della mostra “Chagall, la grafica del sogno” prenota all’Hotel de la Ville, unico albergo di lusso della città, dotato di 70 camere arredate individualmente e suddivise tra il corpo centrale e la magnifica dépendance La Villa.

Tra i servizi dell’hotel per i fine settimana di piacere:

  • Conciergerie e assistenza turistica
  • Biciclette ad uso gratuito
  • Parcheggio e garage coperto gratuiti
  • Servizio lavanderia
  • Ristorante gourmet Derby Grill

Deluxe-505

L’Hotel de la Ville, raffinato hotel a Monza 4 stelle, si trova nella più prestigiosa area residenziale della città, proprio di fronte alla magnifica Villa Reale e a 500 metri dalla zona pedonale del centro storico (i Musei Civici, che ospitano la mostra “Chagall, la grafica del sogno”, si trovano a 10-15 minuti a piedi dall’ingresso dell’hotel). L’albergo è la scelta ideale per chi vuole una struttura raffinata, dal sapore d’altri tempi, con un servizio fresco e informale.

Prenota ora la tua camera all’Hotel de la Ville per un soggiorno da veri re…

Send this to a friend