Pasqua è alle porte: se ancora non avete deciso cosa fare, e volete regalarvi qualche giorno di vacanza che sicuramente non dimenticherete e che vi farà “staccare” (almeno per un po’) dalla vita di tutti i giorni, Hotel de la Ville a Monza è quello che fa al caso vostro!

Il menu di Pasqua 2017 firmato chef Fabio Silva… prenota subito allo 039 39421!

Per il pranzo di Pasqua, domenica 16 aprile 2017, lo chef del su ristorante interno, il pluripremiato Derby Grill, ha ideato un menu caratterizzato da pietanze molto ricercate, che gusterete in un ambiente elegante e molto curato, la magnifica Sala Reale. Ecco cosa propone lo chef:

  • Una flute di spumante per aperitivo e uno stuzzichino con i suoi auguri
  • Bavarese al tartufo bianchetto, asparagi, uova di quaglia e vellutata di parmigiano 24 mesi di vacche rosse
  • Riso carnaroli “Riserva San Massimo” ai legumi freschi, calamaretto spillo e marmellata di limone sfusato amalfitano
  • Lombo d’agnello alle grue di cacao ed erbe aromatiche, purea di pastinaca, cardoncello alla brace e barbabietola cotta sotto sale
  • La nostra colomba artigianale alle albicocche e zenzero canditi, crema alle fave di Tonka e sorbetto al cioccolato amaro
  • Caffè e frivolezze

Il tutto a 69 euro, compresi aperitivo, acqua, vino del giorno e caffè. I bambini sotto i 6 anni beneficeranno di uno sconto del 50%. Per la giornata, ricordiamo che non sarà disponibile il menu à la carte.

Riservate il vostro tavolo allo 039 39421!

Hotel de la Ville: un pacchetto per Pasqua 2017 tutto incluso!

Hotel_ 023

Chi volesse concedersi il lusso di un soggiorno da veri re, in occasione delle festività di Pasqua 2017, l’Hotel de la Ville ha ideato anche un pacchetto tutto incluso a partire da 250 euro. L’offerta comprende:

  • Pernottamento in Camera Doppia Superior
  • Ricco American Buffet Breakfast
  • Pranzo di Pasqua a quattro portate nella splendida Sala Reale per due persone
  • WI-FI gratuito in tutto l’hotel
  • Utilizzo gratuito della piccola sauna, previa disponibilità
  • Biciclette di cortesia a disposizione gratuitamente, previa disponibilità
  • Parcheggio privato gratuito, previa disponibilità
  • Tasse e servizio

Scrivete al Reservation Manager per avere informazioni sulla disponibilità: reservation@hoteldelaville.com

Affacciato sulla Villa Reale e sul suo immenso parco, sorge l’Hotel de la Ville, affiancato dalla sua bellissima Dépendance che, non a caso, si chiama proprio “La Villa”.

L’Hotel offre un’ampia scelta di camere e suite, in cui le parole d’ordine sono lusso, ricercatezza e comfort, e dove sarete assistiti da un estremamente disponibile staff multilingue.

Monza: una Pasqua all’insegna di arte, relax, e natura.

Cosa c’è di meglio di una città come Monza, che nei secoli fu capitale del Regno Longobardo, provincia del Sacro Romano Impero ed importantissimo centro dell’Impero Asburgico?

Monza raccoglie un’infinità di testimonianze storico-artistiche, da far invidia a molte città più famose. Ecco alcune delle più conosciute:

  • La Villa Reale: a due passi dall’Hotel de la Ville, che di essa e del suo parco gode una vista mozzafiato, si trova quella che può essere definita la “Versailles della Lombardia”. La Villa fu costruita per volontà dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria nel 1777 come residenza estiva per il figlio, Ferdinando d’Asburgo. L’architetto cui fu affidata l’impresa, il Piermarini, progettò un fastoso edificio in stile neoclassico, ispirato alla Reggia di Caserta. Pensate che in tutto contava quasi 700 stanze e divenne punto di riferimento per tutti i nobili lombardi. Dall’arrivo di Napoleone in poi la Villa Reale visse vicende alterne, fino a diventare, a fine ‘800, la residenza preferita di Re Umberto I di Savoia, che la fece ulteriormente trasformare ed abbellire. Dopo l’assassinio del re, che ebbe luogo proprio a Monza, il suo successore non volle più utilizzare la Villa e nel 1934 la donò ai comuni di Monza e Milano.
    Oggi la Villa Reale, con i suoi meravigliosi giardini (dove si possono ammirare specie botaniche e naturalistiche di grande pregio), non è più appannaggio solo dei reali d’Europa, e può essere visitata da chiunque lo voglia.
  • Il Parco di Monza: voluto da Napoleone nel 1805 per farne una riserva di caccia ed una tenuta agricola, sorge a nord della Villa Reale. Pensate che occupa uno spazio di 700 ettari (il parco di Versailles è di “soli” 250, per intenderci). È costellato da vecchie cascine, mulini, e ville e percorribile, a piedi o con una delle biciclette messe a disposizione dall’albergo.
  • Il Duomo: fu fondato nel VI secolo dalla regina Teodolinda, moglie di due re longobardi, come cappella del suo palazzo reale. Nel corso del ‘300 la basilica subì vari restauri ed ampliamenti, in quanto destinata alle incoronazioni imperiali e cominciò pian piano ad assumere l’aspetto del Duomo di oggi. Le ultime fasi di restauro risalgono a fine ’800. Custodisce al suo interno la famosa “corona ferrea” che nei secoli ha cinto la testa di re ed imperatori.
    Il Duomo è inoltre famoso per il suo museo, che contiene un vero e proprio tesoro: 14 secoli di arte e di storia, testimoniati da opere e reperti unici.

Cosa state aspettando? Chiedere informazioni sul vostro soggiorno di Pasqua 2017 non costa nulla, ma potrebbe regalarvi un’occasione unica per visitare una città bellissima.

Send this to a friend